Disposizioni ai docenti per corso formazione sicurezza ASL

Tag: 
Circolare N°: 
106
Data di emissione: 
19/11/2018
Ai docenti
All’AT C. Zera

Oggetto: Disposizioni ai docenti per corso formazione sicurezza ASL

Si riportano di seguito alcune importanti indicazioni per lo svolgimento dei corsi di formazione sulla sicurezza in modalità e-learning.

Registrazione presenze

Firmare il registro online e verificare che gli alunni siano tutti presenti. Chi avesse dimenticato il badge e quindi firmato al bancone, deve recarsi in segreteria e segnalare la sua presenza. Non procedere sino a quando in “appello” l’alunno non sarà visualizzato presente.  Gli alunni che dovessero entrare un’ora dopo, dovranno svolgere il corso in quattro ore e si fermeranno in laboratorio un’ora in più.

Nella sezione “Argomenti” del registro elettronico è necessario inserire quanto trattato nell’ora, per esempio “Corso formazione sicurezza, Modulo Formazione Generale/ Modulo Rischio basso, Lezione I”

Accesso

Collegarsi alla piattaforma: http://safetylearningpv.it/moodle/login/index.php  e inserire le credenziali che si trovano sulla scrivania del laboratorio.

Cliccare “Sicurezza sul lavoro: FORMAZIONE GENERALE”

Cliccare su Lezione 1 del Modulo 1 e iniziare la lettura degli argomenti con gli studenti.  (gli altri testi del Modulo I, così come dei successivi, sono documenti di supporto che non devono essere trattati).

Una volta esauriti gli argomenti della Lezione 1, gli studenti possono effettuare il test intermedio. Il superamento del test, permette l’accesso al modulo e alle lezioni successive.

Avvertenze generali sullo svolgimento delle lezioni del corso

  • La piattaforma ha un contatore che monitora il tempo di lettura degli argomenti: i cinque moduli della formazione generale devono essere svolti entro quattro ore, quindi è sconsigliabile terminare prima. Si raccomanda di effettuare all’occorrenza una serie di pause, ma senza mai disconnettersi dalla piattaforma
  • Gli studenti possono prendere appunti, rivedere tutte le lezioni a casa ed eventualmente stamparle.
  • I docenti prestino particolare attenzione agli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento: si applicano, ovviamente, tutte le misure dispensative e compensative previste dai relativi PDP
  • In generale, si raccomanda di aiutare gli studenti nella lettura di grafici e/o tabelle che possono risultare complesse.
  • Prestare particolare attenzione alla seguente simbologia:

simbolo domandaPossibile domanda del test finale, la soluzione non viene fornita ma va ricercata nella lettura dell’argomento che segue

 

immagine postitContiene estratti di esperienze vissute in prima persona dagli studenti. Si può procedere a una lettura veloce ma non è da considerarsi fondamentale.

simbolo bombaEvidenzia le sanzioni in cui può incorrere il soggetto interessato; possono essere incluse nel test finale

 

immagine riferimenti leggeFare particolare attenzione ai titoli marcati in rosso: sono argomenti importanti che saranno oggetto di domande nel test finale e vanno quindi trattati in dettaglio.

  • Ricordare agli studenti che non possono in alcun modo effettuare il test da casa: la piattaforma lo invaliderebbe in quanto l’orario in cui deve essere effettuato è esclusivamente curricolare, quindi al mattino. Inoltre, anche una semplice prova verrebbe conteggiata, andando a ridurre il numero di tentativi disponibili.

Svolgimento del test finale

Alla fine di ogni modulo di quattro ore è predisposto un test, che gli studenti dovranno effettuare nel giorno immediatamente successivo allo svolgimento delle ore di corso, come da calendario già predisposto.

Gli alunni hanno a disposizione 45 minuti di tempo per effettuare la prova, ripetibile in cinque tentativi. Dopo le operazioni preliminari di appello su registro elettronico, effettuare l’accesso alla piattaforma con le modalità sopra descritte e seguire le istruzioni che verranno date agli studenti tramite apposita circolare. 

Il test è diverso per ogni alunno e per ogni tentativo, in quanto il sistema seleziona in maniera casuale 20 domande da un database di circa mille; viene superato con il 65% di risposte corrette. Il mancato superamento del test prevede la ripetizione del corso online (4h) e della prova finale. Si ricorda che in mancanza dell’attestato sulla formazione sicurezza, lo studente non potrà effettuare il tirocinio.

Le disposizioni illustrate non si applicano nel caso di alunni con disabilità: questi ultimi non sono obbligati a svolgere il corso.

Per eventuali chiarimenti è possibile rivolgersi alla referente prof.ssa Tordino

Il Dirigente scolastico
Piermichele De Agostini
Firma autografa apposta sull’originale cartaceo e sostituita dall'indicazione a stampa del nominativo del soggetto responsabile ex art. 3, comma 2 del Dlgs. 39/93

Allegati pubblici: 

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.60 del 18/10/2018 agg.19/10/2018